Soffrire di giramenti di testa è abbastanza comune e le cause possono essere diverse. Ad esempio quando si è deboli, è facile soffrire di capogiri. Anche l’artrosi cervicale ha come sintomo giramenti di testa e nausea, per non parlare dei disturbi a carico dell’orecchio.

Altre cause sono lo stress eccessivo e la debolezza: troppo lavoro, insonnia, anche una bassa concentrazione di zuccheri può causare questo disturbo..

Per non parlare poi della pressione.. Una pressione troppo alta i

o troppo bassa portano spesso e volentieri allo stesso sintomo: in casi acuti è consigliabile alzare le gambe per favorire la circolazione delle gambe.

Ma i giramenti di testa non sempre hanno cause ben definibili con sicurezza. Eppure la sintomatologia non può passare inosservata:

sudorazione, vista che si annebbia, nausea, malessere generale, mal di testa..A volte questi sintomi possono suscitare molta preoccupazione soprattutto quando compaiono all’improvviso senza una spiegazione.

In questi casi è comunque consigliabile consultarsi con il proprio medico curante il quale se lo riterrà opportuno prescriverà degli esami da fare al fine di fornire una spiegazione più precisa del disturbo.

Se il problema si presenta in maniera continua, allora in questo caso è bene allarmarsi, perché vuol dire che è un chiaro segnale che c’è qualcosa che non va all’interno dell’organismo.

Molto spesso i giramenti di testa vengono confusi con le vertigini, questo perché in entrambi i casi si ha una sensazione di sbandamento e una perdita di equilibrio.

Tuttavia le vertigini sono un sintomo di disturbi molto più gravi e oltre alla perdita di equilibrio si possono accusare stati di svenimento o stati confusionali.

Inoltre vertigini e forti giramenti di testa sono uno dei sintomi della cosiddetta labirintite, ossia un’infiammazione acuta o cronica di una parte dell’orecchio interno.

Quindi qualsiasi sia il sintomo è bene rivolgersi al proprio medico curante.

A presto!